Benvenuti a Huzhou Careful Magnetism & Electron Group
Home / News / Come alimentare il tuo induttore a nucleo di ferro
Parole chiave calde: Nucleo anti-interferenza core Nucleo del trasformatore

Come alimentare il tuo induttore a nucleo di ferro

Visualizzazioni:1     Autore: Editor del sito Ora di pubblicazione: 2020-05-15 Origine:Sito personale

L'induttore con nucleo di ferro è un alimentatore magnetico che attinge l'energia immagazzinata nei metalli ferrosi e la immagazzina per un uso successivo. Poiché l'induttore con nucleo di ferro è un dispositivo così semplice, è il meno costoso di tutti i tipi di alimentatori magnetici. Sono anche alcuni dei più facili da usare, sebbene sia necessaria un'attenta attenzione ai dettagli per evitare danni all'induttore con nucleo di ferro stesso.


Quando si lavora con un induttore con nucleo di ferro, è importante usare il buon senso e stare estremamente attenti. L'induttore del nucleo di ferro non è fatto di ferro puro. È costituito da fili di rame legati insieme. Un pezzo di spesso lamina di rame a doppio strato è posto su questo nucleo, quindi è coperto con la saldatura. Quindi la lamina di rame viene saldata a un altro pezzo di lamina di rame a doppio strato, che è ancora ricoperta di saldatura.


Facendo attenzione a non toccare le piastre di piombo che contengono l'induttore del nucleo di ferro ferroso ai giunti di saldatura a cui sono collegati, dovresti essere in grado di assicurarti di non causare alcun problema a te stesso. Altrimenti, se non presti attenzione, puoi danneggiare seriamente il tuo induttore con nucleo di ferro.


Pertanto, quando si utilizza l'induttore al nucleo di ferro per alimentare il proprio alimentatore magnetico, si vedrà apparire un fumo bianco sulla superficie dell'induttore al nucleo di ferro. Questo è il calore generato dal saldatore, che viene assorbito dall'induttore del nucleo di ferro e quindi prodotto come corrente elettrica.


Per attirare questa corrente nell'induttore con nucleo di ferro, è sufficiente collegare un resistore limitatore di corrente. Avrai anche bisogno di una fonte di alimentazione CC, oltre a un diodo che impedirà a qualsiasi corrente di fluire nell'induttore del nucleo di ferro. È una buona idea iniziare con un diodo e quindi aumentare il numero di diodi che usi man mano che acquisisci esperienza.


Se non si dispone di una fonte di alimentazione CC, l'altro modo per accendere l'induttore con nucleo di ferro è collegare una fonte di alimentazione CA al diodo che impedisce alla corrente di fluire nell'induttore con nucleo di ferro. Per questo metodo, avrai bisogno di due diodi e di un magnete permanente. È molto più difficile costruire un induttore con nucleo di ferro e un raddrizzatore a ponte in questo modo, quindi non è raccomandato per la prima volta.


Come con qualsiasi altro dispositivo, dovrai stare attento anche quando lavori con il raddrizzatore a ponte. È molto facile commettere un grosso errore che può finire per distruggere l'induttore del nucleo di ferro e danneggiare il dispositivo che si accende. Se hai problemi ad accendere il tuo induttore con nucleo di ferro, potresti dover fare un passo indietro e ripensare alle tue tecniche.


Detto questo, dovresti essere in grado di alimentare il tuo induttore con nucleo di ferro con un circuito perfetto e facile da costruire. Quindi, una volta che sai cosa stai facendo, sarai in grado di alimentare il tuo induttore con nucleo di ferro in modo semplice, rapido e sicuro.

Collegamenti frend:  Magnete, alimentatore galvanico
NAVIGAZIONE
ABOUT US
NOTIZIE
AMBIENTE
CONTATTACI
CATEGORIA
  Nucleo amorfo
  Nucleo in ferrite per soppressione EMI
  Trasformatore MnZn Nucleo
Copyright © 2020 Huzhou Careful Magnetism & Electron Group. Tutti i diritti riservati.